FATCA: da quest'anno obbligatorio indicare il TIN


L’IRS ha fornito nuove indicazioni nella FAQ n. 6 circa la modalità di compilazione del campo TIN, nel tracciato di trasmissione dei dati relativi all’annualità 2020, per la clientela preesistente che ne sia sprovvista.

Tali indicazioni sono state recepite nel paragrafo 3.8.2.1 delle nuove istruzioni al tracciato di trasmissione recentemente pubblicate sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/287206/FATCA_Allegato_Istruzioni_compilazione_e_trasmissione_dati_v2.5.0.pdf/d6412306-5b69-1492-0ba7-2dcb12b25934


Viene ribadita l’obbligatorietà del campo TIN. Solo in casi eccezionali sarà possibile indicare il valore generico “AAAAAAAAA” e solo se accompagnato dalla data di nascita del soggetto per cui è impossibile rintracciare il TIN. La mancanza del TIN, tuttavia, non costituirà un errore bloccante dell’invio del tracciato.


La comunicazione di un soggetto sprovvisto di TIN comporterà il ritorno, da parte dell’IRS, di una notifica di grave non conformità a cui l’intermediario dovrà rispondere entro 120 giorni.